Un Percorso Potente e Trasformativo di 9 Week-End

729b4968-46ea-437e-a2d1-3c4ee20bb87b

Lo Spazio del Possibile presenta un percorso potente e trasformativo di 9 week-end partendo dal 28 – 29 Novembre 2020, con la possibilità di partecipare ai singoli week-end scegliendo la/le tematica/he da cui ci si sente chiamati.

 

Chi Siamo Noi?

117289916_642049006405589_6907018933378270843_n

Lo Spazio del Possibile è un associazione di promozione sociale voluta per dare e creare possibilità a tutti coloro che hanno un sogno, un desiderio, un intento e vorrebbero lo Spazio e/o l’aiuto per realizzarlo.

Gli ambiti che abbiamo messo a disposizione sono 3 e riguardano anche le nostre predisposizioni e professioni: ambito olistico di crescita personale, ambito educativo e ricreativo, ambito agricolo secondo il pensiero della Permacultura.

Il filo che unisce e nutre questa idea è il senso di accoglienza e familiarità che contraddistingue anche una scelta più personale fatta e cioè il dare vita ad una casa comune dove vivere insieme condividendo quello che la Vita vuole insegnarci ogni singolo giorno.

Il percorso di Consapevolezza ‘Verso Una Vita Autentica: Strumenti ed Esperienze per Creare Verità nella Tua Esistenza’, partirà a Novembre e nasce dall’esperienza personale di alcuni di noi e dell’arricchimemto tratto dal lavoro fatto e in continuo divenire su di sè.

L’intento di questa possibilità è lasciar andare ciò che pensiamo di sapere di noi per accogliere la verità della nostra Essenza.

90fc44b5-fdf2-4810-abc2-24c5ec0fae72

Sabato 28 Novembre 2020 – Domenica 29 Novembre 2020

UNA VITA, UNA STORIA:

DIVENIRE CONSAPEVOLI DELLA PROPRIA IDENTITÀ

Conduce: Luca Valente

4f294cc7-6df2-46ac-bc36-b576e9d86fb8

Sabato 12 Dicembre 2020 – Domenica 13 Dicembre 2020

PASSARE DALL’IMMAGINE AUTO LESIONISTA DI SÉ

AL SENSO DI AMOREVOLEZZA E CURA DI SÉ

Conduce: Roberto Abheeru Berruti

Sabato 23 Gennaio 2021 – Domenica 24 Gennaio 2021

DALLA MENTE AL CUORE:

IL RISVEGLIO DEL MAESTRO INTERIORE

Conduce: Caroline Mary Moore

Sabato 20 Marzo 2021 – Domenica 21 Marzo 2021

IL PROGETTO DELL’ANIMA:

COMPRENDERE LA MAPPA DEL PROPRIO DESTINO

Conduce: Luca Valente

Sabato 11 Aprile 2021 – Domenica 12 Aprile 2021

LA MAESTRIA DELLE EMOZIONI

IL SECONDO LIVELLO DI COSCIENZA: L’INTELLIGENZA

EMOTIVA  E LA COMPETENZA SOCIALE

Conduce: Caroline Mary Moore

 

Sabato 22 Magio 2021 – Domenica 23 Magio 2021

IL FONDAMENTO DELLA RELAZIONE:

DALL’ATTITUDINE DIPENDENTE ALLA LIBERA E SPONTANEA ABILITÀ RELAZIONALE

Conduce: Roberto Abheeru Berruti

1cfed0f2-ee43-4c4e-8921-a334d0508c54

Sabato 9 Ottobre 2021 – Domenica 10 Ottobre 2021

IL SOGNO REALIZZATO:

MANIFESTARE LA PROPRIA VOCAZIONE

Conduce: Luca Valente

 

Sabato 6 Novembre 2021 – Domenica 7 Novembre 2021

COSTRUIRE UNA VISIONE AUTENTICA DI VITA FONDATA SULLA PIACEVOLEZZA DI SÉ

Conduce: Roberto Abheeru Berruti

Sabato 11 Dicembre 2021 – Domenica 12 Dicembre 2021

ILLUMINANDO L’OMBRA:

RIPRENDERE IL PROPRIO POTERE PERSONALE

ESPLORANDO IL TERZO LIVELLO DI COSCIENZA

Conduce: Caroline Mary Moore

jpgmnba

Programma Dettagliato di Ogni Week-End

*Sabato 28 Novembre 2020 – Domenica 29 Novembre 2020. Conduttore: Luca Valente

LA PRESA DI COSCIENZA

Per creare il tuo sogno personale devi risvegliarti da quello collettivo. E il primo passo è renderti consapevole di chi sei davvero. Qual è la tua vera identità? Siamo tutti identificati con una “macchina biologica” che si manifesta attraverso un corpo, dei pensieri e delle emozioni, ma qualcosa di più grande ti chiede di essere svelato. È tempo di cominciare a osservarti: solo così potrai aprire il tuo cuore, accedere al tuo vero Sé e finalmente manifestarlo.

L’ESPERIENZA CHE CREA SUCCESSO

Dedichiamo molta attenzione ed energie ad analizzare il nostro passato, dimenticandoci che la vita scorre nel momento presente. Eppure c’è un qualcosa del nostro vissuto che può tornarci utile per creare un ponte positivo verso il futuro… ma raramente gli diamo spazio, poiché la mente si concentra su ciò che è mancato, sulle perdite, sul fallimento. Quante volte celebriamo e onoriamo le nostre vittorie, i successi, ciò che siamo riusciti a realizzare? E cosa ci dicono di noi stessi, della nostra storia, del nostro sogno?

LA CONVINZIONE POSITIVA

A ogni sogno serve un forte convincimento per poter essere manifestato. Quel convincimento è dentro di noi, nascosto fra le infinite credenze della nostra mente conscia e inconscia. Una credenza è un programma capace di creare schemi nella realtà: se vogliamo creare sogni occorre individuare quelle convinzioni profonde di noi stessi, sostenute da emozioni positive, che sono in grado di guidarci a realizzarli; occorre identificare ciò che esprime senza alcun dubbio la nostra personale Verità.

L’APPREZZAMENTO CHE ISPIRA

Non ti basta sapere che sei altro rispetto a ciò che avevi sempre creduto di te, che a dispetto di tutto stai creando una storia di successo, che una verità che ti appartiene nel profondo ti sta ispirando e guidando verso il sogno: hai bisogno di essere riconosciuto, sostenuto e incoraggiato lungo il cammino. Affinché tu ti possa vedere attraverso gli occhi dell’altro e l’altro, riconoscendo il tuo valore, sappia che semplicemente sta specchiandosi in te.

*Sabato 12 Dicembre 2020 – Domenica 13 Dicembre 2020. Conduttore:Roberto Abheeru Berruti

Nasciamo come creature felici, ma nella mente di ognuno di noi esistono forme pensiero auto-lesioniste che possono condizionare pesantemente il proprio esistere. Non intendo con questo le attitudini auto distruttive macroscopiche che vediamo in una minoranza ristretta di persone, come le tossicodipendenze; intendo le attitudini collettive (e socialmente acquisite come normali) che ci portano ad agire in modalità obbligata contro la piacevolezza di noi e contro il rispetto della propria integrità e gioia personale.

In questo corso andremo ad esplorare esperienzialmente come si costituiscono queste forme auto lesive e perché le ripetiamo in modo obbligato: ci dedichiamo a cogliere quale apprendimento esistenziale ognuna di esse porta per noi, per poter così tornare all’originario senso di amorevolezza di Sé.

TEMATICHE CONDIVISE ED ESPLORATE NEL WEEK-END:

  • La piacevole amorevolezza di Sé così come era in origine
  • L’Individualità perduta e il ricordo dell’Integrità Personale
  • Come si struttura la Personalità lesionista: la Falsa Immagine di Sé
  • Come nella prima infanzia si strutturano nel cervello le attitudini auto lesioniste
  • Il Senso di Obbligo e Dipendenza che alimenta ogni forma auto lesionista

La struttura meccanica di come si presenta in noi l’attitudine auto lesiva:

  • Emozioni/sentimenti
  • Pensieri
  • Reazioni corporee
  • Stati interiori
  • Imparare a ridefinirsi a livello percettivo
  • Disidentificarsi: praticare la neutra e libera osservazione della meccanica auto-lesionista
  • Diventare proattivi rispetto alla compulsività delle forme auto lesive
  • Apprendere come usare le attitudini auto lesioniste per tornare all’amorevolezza di Sé
  • L’amorevolezza di Sé come riferimento esistenziale per procedere nella vita

*Sabato 23 Gennaio 2021 – Domenica 24 Gennaio 2021. Conduttrice: Caroline Mary Moore

DALLA MENTE AL CUORE: Il RISVEGLIO DEL MAESTRO INTERIORE

ESPLORANDO IL QUARTO LIVELLO DELLA COSCIENZA UMANA, INCONTRIAMO IL MAESTRO DEL NOSTRO INTERO SISTEMA ENERGETICO: IL CUORE METAFISICO

Insert image 0.5 jpg the 7 subtle light bodies - CopiaLa filosofia spirituale orientale definisce i corpi sottili come campi energetici multidimensionali o corpi di luce collegati ai sette chakra principali. Si tratta di una struttura simile a quella della bambola russa “matrioska” : partendo dal corpo fisico ciascun corpo sottile  contiene e racchiude ogni livello successivo.

Qualsiasi trasformazione che si verifica nel corpo fisico si traspira prima all’interno delle dimensioni metafisiche dei corpi sottili che si espandono e si contraggono attraverso ondate simili al respiro polmonare.

Ogni corpo sottile vibra ad una frequenza progressivamente più alta rispetto a quello precedente estendendosi fuori dal corpo  ad un’ampiezza leggermente più grande.

Sono una forza influente, un programma olografico che mostra una miriade di informazioni che si manifestano poi nel corpo fisico come risultato finale. In quanto tale, ogni individuo è unico, un paradosso tra l’ individualità e l’unità in connessione con il Tutto.

I 7 livelli di Coscienza che fanno parte dei corpi sottili sono:

  • Livello 1 – IO ESISTO (salute fisica/connessione con la terra/materia)
  • Livello 2 – IO SENTO (relazionarsi con gli atri e con se stessi)
  • Livello 3 – IO POSSO  (Indipendenza/integrità/potere personale)
  • Livello 4 – IO AMO  (Gratitudine/amore/presenza nel qui ora)
  • Livello 5 – IO CREO  (responsabilità/volontà/creatività/autenticità)
  • Livello 6 – IO VEDO   (chiarezza/osservazione/visione nitida interno  -esterno)
  • Livello 7 – IO SONO IN UNITÀ CON L’UNIVERSO  ( Connessione con il Mistero in unità con il                         Tutto)

Un weekend per vivere e sperimentare il movimento, ovvero “il respiro” del quarto corpo sottile e il suo chakra corrispettivo. Il suo movimento può essere rappresentato da queste due polarità:

         Respiro Pieno (inspirazione):

  • Forma di pensiero soggettivo personale e collettivo sul tema dell’amore idealistico e sociale condizionato dalla mente.

          Respiro Vuoto (espirazione):

  • Il Vuoto e la Connessione con l’UNO.
  • La Gratitudine, l’Amore incondizionato, l’accettazione di ciò che è, cosi com’è nel presente Qui e Ora, lo spazio infinito in cui accade la trasformazione.

In particolar modo ci soffermeremo e faremo esperienze dei seguenti argomenti:

  • Amore Condizionato (esterno del centro del cuore) versus Amore Incondizionato (interno del centro del cuore
  • Accettazione per ciò che c’è così come’è
  • Perdono, lascia che sia “ Go with the flow”
  • Amare se stessi e gli altri semplicemente come si è
  • Gratitudine, dare valore a se stessi, agli altri e alle situazione della vita anche nell’avversità
  • Imparare l’arte del “collateral beauty” (la bellezza collaterale), trovare la lezione dentro l’avversità e apprezzare la sua funzionalità dal punto di vista evolutivo
  • Capacità intuitive, presenza nel vivere il qui-e-ora
  • Equilibrio multidisensoriale (cinestetico, audio, visivo)
  • Ricevere da se stessi per poi donare incondizionatamente agli altr

*Sabato 20 Marzo 2021 – Domenica 21 Marzo 2021. Conduttore: Luca Valente

IL PROGETTO DELL’ANIMA: COMPRENDERE LA MAPPA DEL PROPRIO DESTINO DAL BISOGNO ALL’OPPORTUNITA’

La strada verso la realizzazione del sogno a volte diventa difficoltosa: ostacoli e distrazioni ci bloccano o ci rallentano nel percorso. La “macchina biologica” richiede attenzioni e manifesta bisogni da soddisfare che non possiamo ignorare o respingere senza rifiutare la nostra natura di esseri umani. Ma possiamo fare di più: trasformare quei bisogni in leve per innalzarci verso il sogno e in opportunità per realizzarlo.

GLI STRUMENTI E IL PROPOSITO

Il corpo in cui siamo incarnati è una sorta di veicolo che abbiamo scelto di prendere in prestito per vivere l’esperienza umana. Quella scelta non è stata casuale, ma è connessa alla missione che ci siamo prefissi di portare a compimento. Ecco perché è importante comprendere quale sia il nostro autentico proposito di vita e quali strumenti la vita stessa ci abbia messo a disposizione per realizzarlo. Determinate caratteristiche, talenti specifici, precise energie che si manifestano attraversano di noi sono la cassetta degli attrezzi con cui siamo stati equipaggiati fin dalla nascita per inseguire il nostro destino. È la nostra impronta genetica che ci permette di sostenere lo scopo dell’Anima.

UN PIANO UNICO

La tua “macchina biologica” è complessa e meravigliosa e stai imparando a conoscerne il funzionamento. Ma conoscere non è sufficiente: occorre accoglierne dentro di sé le caratteristiche e integrarle per cominciare davvero a farne esperienza nella vita quotidiana. Non ci siamo incarnati per un evento casuale, ma allo scopo di riconoscere e sperimentare la nostra Unicità come fine e mezzo per la realizzazione di un piano altrettanto unico e personale. Ed è la tua Anima ad averlo progettato.

*Sabato 11 Aprile 2021 – Domenica 12 Aprile 2021. Conduttrice: Caroline Mary Moore

LA MAESTRIA DELLE EMOZIONI

ESPLORIAMO IL SECONDO LIVELLO DI COSCIENZA CHE CI PARLA DELL’INTELLIGENZA EMOTIVA E DELLA COMPETENZA SOCIALE

Un week-end per sperimentare il respiro del secondo corpo sottile e il suo chakra corrispettivo. Come per tutti gli altri corpi sottili, il movimento del secondo corpo, paragonabile al respiro polmonare, può essere rappresentato da queste due esperienze: provare piacere/simpatia oppure avversione/ antipatia.

Il Sì. Piacere/simpatia/fondere/nutrimento di copia e amicizia = inspirare (polmone pieno)

Il No. Avversione/antipatia/auto nutrimento/stare da soli = espirare (polmone vuoto)

Il respiro di questo corpo sottile è collegato al secondo chakra che dona all’individuo:

  • L’intelligenza emotiva
  • La capacità di dire Si per Si e il No per No in autenticità
  • La sensibilità di provare le emozioni
  • Avere la capacità di relazionarsi, di fluire e “sentire” in connessione e in intimità con noi stessi e con gli altri

In particolar modo ci soffermeremo e faremo esperienze dei seguenti argomenti :

  • Capacità di distinguere la differenza tra il ‘sentire’ autentico degli opposti dolore/gioia e l’attaccamento al dolore mentale sentita come sofferenza
  • Sensibilità: essere presenti alle proprie sensazioni e sentire ciò che provano gli altri
  • Sensualità
  • L’autenticità del nostro Sì e No
  • Fondersi con gli altri e con se stessi: ricevere cura, calore ecc. da se stessi e dagli altri
  • Connessione ed empatia
  • Intimità di coppia e la capacità di godersi e nutrirsi da soli
  • Amicizia: capacita di fluire con gli altri

*Sabato 22 Maggio 2021 – Domenica 23 Maggio 2021. Conduttore: Roberto Abheeru Berruti

IL FONDAMENTO DELLA RELAZIONE: DALL’ATTITUDINE DIPENDENTE ALLA LIBERA E SPONTANEA ABILITÀ RELAZIONALE

Essendo l’Essere Umano una creatura che fa parte di un Universo in cui ogni cosa vivente è interdipendente, ed essendo il corpo fisico che abitiamo un organismo costituito da infinite parti interdipendenti, l’Inter-Relazione con quanto accade in noi e con quanto incontriamo nella vita rappresenta dal giorno zero l’attività centrale del nostro esistere.

Pertanto l’abilità di relazionarsi in modo libero, spontaneo e rispettoso di Sé è una capacità intrinseca dell’Essere Umano, oltre che una fondamentale necessità vitale.

Purtroppo i tanti condizionamenti assorbiti ci rendono relazionalmente disabili: nell’incapacità relazionale siamo separati dal sistema Universo di cui facciamo parte e conseguentemente soffriamo profondamente, non possiamo esperire pienezza né felicità.

Riscoprire l’intrinseca abilità di Relazione ci permette di:

  • Sentirci saldamente parte della vita, del nostro corpo e del nostro procedere
  • Percepire un profondo senso di fiducia in Sé e negli altri
  • Mettere al centro del nostro relazionarci l’amorevolezza di Se Stessi
  • Generare appagamento dal nostro relazionarci
  • Riconoscere il nutrimento che deriva da una relazione libera e sincera
  • Rendere l’altra persona motivo di rispetto e curiosità della sua diversità e di continua scoperta di noi stessi e della vita
  • Essere in pace nella relazione interna con le parti che ci costituiscono

TEMATICHE CONDIVISE ED ESPLORATE NEL CORSO

  • Il Fondamento dell’Interdipendenza e della Relazione
  • Riconoscere il proprio Spazio Esistenziale: il fondamento Principe della Relazione
  • Riconoscere lo Spazio Esistenziale altrui
  • Come mi relaziono con me stesso
  • Come mi relaziono con il mondo
  • Il copione relazionale che esiste nella mente
  • Credo a un copione relazionale che esiste nella mia testa: non l’ho scritto io, non mi rende felice, perseguo comunque nel crederci a ogni costo; non mi sento bene
  • Smetto di fissarmi su quel copione che perpetua malessere
  • Imparo a relazionarmi con il malessere, perché in quel copione è l’elemento vivo che mi riguarda e che sento veramente
  • Relazionandomi con il malessere relazionale, scopro che esso mi indica una necessità di vivermi diversamente nelle relazioni
  • Imparo a sentire e assecondare quella necessità
  • Scrivo un nuovo copione, fondato su Valori Esistenziali per me indubitabili
  • Alleno e pratico il mio nuovo copione relazionale

*Sabato 9 Ottobre 2021 – Domenica 10 Ottobre 2021. Conduttore: Luca Valente

IL SOGNO REALIZZATO: MANIFESTARE LA PROPRIA VOCAZIONE. RISPONDERE ALLA CHIAMATA

Tutto ciò che sei in questa forma e tutto ciò che ti è accaduto fino a oggi è stato scelto e voluto da un qualcosa di più grande. E questo qualcosa ha un Progetto che chiede di essere realizzato. È ora di scoprire quale seme si nasconde dentro di te chiedendo che te ne prenda cura e facendolo crescere e diventare una solida pianta. Non sei un contenitore vuoto da riempire con desideri e volontà altrui, ma custodisci nel profondo, dal tuo primo respiro, un dono speciale che chiede di essere portato fuori e consegnato al mondo.

L’INDIVIDUAZIONE DEL SOGNO

Quando cominci a mettere a fuoco il sogno e infine a individuarlo, un senso di stupore ed eccitazione ti pervade. Questo è il momento di fissarlo dentro di te, di ancorarlo alla tua “macchina biologica” e di dichiararlo solennemente, come fosse una promessa che fai a te stesso e al mondo. Solo così sarai pronto al passo successivo: pianificare la sua realizzazione.

LA COSTRUZIONE DEL SOGNO

L’ultimo passo che ti separa dall’attuazione del sogno è sapere come manifestarlo. Hai raccolto lungo il percorso le consapevolezze e gli insegnamenti necessari per renderlo concreto, conosci lo scopo e le risorse a tua disposizione e hai chiaro come la tua Anima si manifesta e che cosa ti chiede. Non ti resta che costruire attorno all’obbiettivo il tuo piano d’azione e programmare nel dettaglio la sua realizzazione.

IO SONO IL SOGNO

Questo è il punto di arrivo: non sei semplicemente l’esecutore di un piano, l’abile artista che realizza magnificamente il sogno. Sei tu, il Sogno… tu che lo testimoni. Sei la Coscienza di Dio che si irradia su questo piano materiale per esprimere se stessa. E quando cogli la perfezione del disegno e arrivi a sperimentarla, incarni l’amore ed espandi pace nel mondo.

*Sabato 6 Novembre 2021 – Domenica 7 Novembre 2021. Conduttore: Roberto Abheeru Berruti

COSTRUIRE UNA VISIONE AUTENTICA DI VITA FONDATA SULLA PIACEVOLEZZA DI SÉ

Il Desiderio autentico, cioè figlio di una pulsione che riguarda il nostro evolvere esistenziale e/o un innalzamento della nostra qualità di vita, è una delle forze gravitazionali più potenti di cui siamo dotati come Esseri Umani.

Attraverso il fenomeno del desiderare impariamo a comunicare con il Tessuto del Creato e con la frequenza del Genio: impariamo cioè la nostra reale dimensione su questa terra e in questa vita, quella di vivere partecipando alla Creazione, indipendentemente da come la vita si manifesta. Per queste ragioni nell’autentico desiderare siamo accesi primariamente dal Piacere: la potenza del Piacere è il motore che ci muove con coraggio a realizzare i nostri sogni: l’autoconsapevolezza discernente è la bussola che mantiene la integra direzione attivata dal Piacere.

Sviluppare l’arte del desiderare significa quindi:

  • Accendere in Sé la potenza degli Elementi Creativi
  • Diventare intelligenti per vivere intelligentemente
  • Godere del proprio esistere
  • Alimentare una fiducia incondizionata in Sé e nella vita
  • Sentirsi pienamente parte dell’esistenza imparare a stare nel Flusso della Vita

TEMATICHE CONDIVISE ED ESPLORATE NEL CORSO

  • Il tessuto Madre che genera l’esistenza e l’Inerzia Creativa
  • Il principio femminile della genesi
  • Il principio maschile delle infinite possibilità
  • Il significato di desiderare
  • Il flusso del piacere intrinseco nel desiderare
  • Distinzione tra bisogno compulsivo e bisogno necessario
  • La metafora dell’albero
  • Il me stesso che desidera e il futuro me stesso che vivrà il desiderio
  • La relazione
  • La partecipazione
  • La mente inferiore e l’attività limitante del cervello limbico
  •  Distruggere il desiderio invece di crearlo
  • La reale funzione dell’essere umano
  • La risposta mentale al desiderare
  • La risposta consapevole al desiderare
  • Il nutrimento circolare di scambio con la vita
  • Come fare per diventare “desideratori” consapevoli e attraenti
  • Continuare a fluire quando incontriamo difficoltà
  • La mente superiore: il Sè discernente e il cervello che tutto può creare
  • L’arte di attrarre
  • Come ricevere la risposta ai nostri desideri dall’esistenza

*Sabato 11 Dicembre 2021 – Domenica 12 Dicembre 2021. Condottrice: Caroline Mary Moore

ILLUMINANDO L’OMBRA

RIPRENDERE IL PROPRIO POTERE PERSONALE ESPLORANDO IL TERZO LIVELLO DI COSCIENZA

Un weekend per sperimentare il respiro del Terzo Corpo Sottile e il suo chakra corrispettivo. Come per gli altri corpi sottili, il movimento fra le polarità è paragonabile al respiro polmonare e può essere rappresentato da queste due esperienze:

  • Potere Personale/Leadership/Carisma “ io posso” = inspirare (polmone pieno)
  • Arrendevolezza, cedere la posizione di leadership per scelta “ mi concedo gli errori per imparare”,  rigenerazione del sistema nervoso = espirare (polmone vuoto)

Il terzo chakra dona all’individuo un senso di potere e vitalità. Questa chakra è orientato all’azione e ci aiuta ad affermare noi stessi come individui unici. L’integrità è la chiave di questa livello di coscienza.

In particolar modo ci soffermeremo e faremo esperienze dei seguenti argomenti :

  • Leadership, forza, integrità, coraggio
  • Azione, individualità, indipendenza
  • Perseveranza, tenacia, determinazione, decisione
  • Fiducia in se stessi
  • Capacita di dare la precedenza ali altri e dare support agli altri
  • Seguire la guida di altri, capacità di lavorare in squadra
  • Tempismo, sapere quando agire e quando attendere
  • Capacità di contare sulla proprio forza e vigore
  • Capacità di essere flessibile e rivalutare gli obbiettivi seconda la necessità
  • Riconoscere l’ombra, comprenderla e abbracciarla senza auto incriminazione

Iscrizioni & Costi

Per iscrizioni entro il 15 Novembre, portando con sé una persona interessata il costo si dimezza. Scelta consapevole dettata dal periodo che stiamo attraversando e dal desiderio di creare possibilità per tutti.

E’ richiesta la quota associativa di €10

Costo del singolo week-end €150

Ciclo di 3 week-end €120 a week-end

 

Per iscrizioni all’intero percorso ulteriori agevolazioni In entrambi i casi, il costo, portando una persona con te lo con-dividi con lei.

 

Orari per i week-end: sabato dalle 9:30 alle 18:30 – domenica dalle 9:00 alle 17:00

 

social-media-1020841_1280

Per ulteriori informazioni e conferma di partecipazione, i nostri contatti:

Tel e WhatsApp: 3519024261

https://www.facebook.com/LoSpaziodelPossibile/

Mail: lospaziodelpossibile.aps@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. + informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi